• "the game": il calcio a tre porte contro la crisi e la precarietà

    Danilo Correale, il vincitore della XIV edizione del Premio Ermanno Casoli è un artista molto particolare, quasi un antropologo, attento alle tematiche della precarietà, alle pratiche collettive, alle critiche al capitalismo neoliberista, agli sconfinamenti dell'arte nelle asperità della vita quotidiana e a creare collaborazioni fertili ...

  • la produzione dello spazio immaginario 4/6
    la produzione dello spazio immaginario 4/6

    Questo post, la quarta parte del saggio "La produzione dello spazio immaginario" scritto nel 2005, era in origine un "intermezzo" diviso in due capitoli che precedevano quelli sulla metodologia artistica dello scultore galiziano Nito Contreras. Il primo si soffermava sulle anticipazioni della critica dell'arte negli ...

  • la produzione dello spazio immaginario 2/6
    la produzione dello spazio immaginario 2/6

     Se la funzione più arcaica dell'opera d'arte non fosse stata quella cultuale e rituale, ma quella ludica, ricreativa e della cura del sé, se l'aura non avesse mai avuto natura magico-religiosa ma fosse un prodotto squisitamente sociale e relazionale, se il sacro non precedesse il ...